Internet, la storia e i socialisti

craxi

Mi permetto di aggiungere al post di Alessandro Gilioli — il quale a sua volta replicava a un’Amaca di Michele Serra — che l’eterno presente della “ciancia internautica” magari non inibisce, ma certo ostacola la buona lettura della storia, la quale va qui dissotterrata dal pattume delle informazioni superflue.

Internet è un favoloso strumento sei sai cosa cercare. A navigarvi a zonzo si rischia di perdersi alla deriva nelle Scilla e Cariddi di oggi. La linearità di un testo, per dir così, “analogico” ha ancora — a mio modesto modo di vedere — un’autorevolezza di cui finora l’ipertestualità è priva. Inoltre, l’assoluta assenza di responsabilità per ciò che riguarda gran parte dell’attendibilità delle informazioni in formato digitale rende il web un immenso oceano privo di punti di riferimento.
Dunque: se ad insozzare il termine socialismo sono sicuramente stati i socialisti dell’ultima ora, ad impedirgli di rifarsi una verginità forse ha influito anche la fissità di uno strumento atemporale, che fotografa il tutto cristallizandolo in un presente che è la somma di tutti i tempi. Ciò impedisce di discernere le differenze tra alcuni periodi storici ed altri, identificando ad esempio il socialismo come una sempiterna ruberia.

La storia scorre sui binari del tempo, e l’ipertestualità non riesce a rendere in modo performativo (o “perlocutivo”, per i linguisti pedanti) tale scorrimento come invece può farlo un libro, tra le cui pagine scorre spazio fisico, misurabile. Non l’istante di un clic.

Morale della favola? La storia è sempre meglio studiarla sui libri. Chi non lo fa tende ad inciampare più spesso in merdoni colossali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...